Completamento Strada a Scorrimento veloce del Gargano, “Si chiude positivamente una prima fase”

«Si chiude positivamente una prima fase, adesso il nostro impegno sarà quello di monitorare i vari passaggi e garantire una giusta e veloce realizzazione dell’opera».

«Il finanziamento per la progettazione del completamento della strada a Scorrimento veloce del Gargano è finalmente realtà, questo grazie ad un percorso che abbiamo seguito con molta attenzione e grazie all’impegno costante del MoVimento 5 stelle. Grazie all’impegno del Sottosegretario Roberto Traversi si chiude positivamente una prima fase, adesso il nostro impegno sarà quello di monitorare i vari passaggi e garantire una giusta e veloce realizzazione dell’opera.  Come avevo anticipato nei mesi scorsi, siamo riusciti in una impresa che sembrava impossibile. Adesso parte la fase di monitoraggio, di controllo e quella di garanzia dei criteri di realizzazione, ovviamente passando dalla condivisione con le i soggetti coinvolti».

È il commento della parlamentare del Movimento 5 stelle, Marialuisa Faro, al finanziamento da parte del  il Mit per  il progetto per il completamento della strada a scorrimento veloce del Gargano. La parlamentare ha seguito, nei mesi scorsi, per conto del Movimento 5 stelle, tutte le fasi che hanno portato a questo risultato. Con il finanziamento di 20 milioni di euro, si parte con la progettazione di fattibilità e definitiva per la realizzazione del completamento del percorso a scorrimento veloce del Gargano che dimezzerà i tempi di percorrenza tra Vico del Gargano e Manfredonia e aumenterà gli standard di sicurezza dell’intera tratta.

Insieme all’On. Faro, i colleghi l’On. Giorgio Lovecchio, l’On. CarlaGiuliano e i senatori Marco Pellegrini e Gisella Naturale dichiarano: «Il nuovo progetto sarà ambientalmente sostenibile, come abbiamo esplicitamente richiesto e ottenuto e come ha confermato la Ministra De Micheli. Confidiamo in una ricaduta positiva sul territorio, in termini di valorizzazione territoriale e turistica del Gargano. Non secondario sarà il raggiungimento, con questo progetto, di una maggior sicurezza in un tratto di strada particolarmente trafficato dalle auto, soprattutto nel periodo estivo. Si tratta di una infrastruttura essenziale per migliorare l’accessibilità al nostro territorio e il collegamento tra le aree della costa e quelle interne. Cogliamo l’occasione per ringraziare il sottosegretario Roberto Traversi per l’impegno profuso in questi mesi e per aver rispettato la parola data a noi e ai cittadini in occasione dell’incontro del 3 febbraio a Peschici in merito alla s. S. 693». Concludono i parlamentari del MoVimento 5 stelle.

No Comments Yet

Comments are closed